Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Home Page biografia video1 video2  photos news contatti 

biografia

Nasce a Verona dove inizia gli studi all'età di sette anni.Nel 1988 vince il primo premio al concorso Internazionale di Modena e a quello di Chiavari nel 1989.Nel 1990 è ammesso alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala dove si diploma nel 1994, lo stesso anno entra a far parte del medesimo Corpo di Ballo.Balla nei ruoli dei più importanti coreografi sia del repertorio classico sia di quello contemporaneo quali: Ashton, Balanchine, Bejart, Chauvirè, Cranko, Deane, Forsythe, Guillem, Hynd, Kiljan, MacMillan, Makarova, Neumeier, Nureyev, Petit, Schaufuss, Scholze, Tetley.Interpreta i seguenti ruoli principaliLucien in Paquita (Petipa)Oscurantismo in Excelsior (Dell'Ara), al palais Garnier a Parigi e al Bolshoi di Mosca.Gatsby in Il Grande Gatsby (Prokovsky)Primo Ballerino in Etudes (Lander)Sigfrid nel Lago dei Cigni (Nureyev e Bourmeister)Frollo in Notre Dame de Paris (R.Petit)Albrecht nella versione di S.Guillem con la tournèe scaligera a Los Angeles, New York e Londra. E nella versione classica (Chauvirè)Romeo in Giulietta e Romeo (MacMillan) esibendosi con successo al Teatro Bolshoi di Mosca.Il Principe nello Schiaccianoci (Nureyev e Poliakov)Oberon e il Cavaliere di Titania in "Sogno di una notte di mezza estate" (Balanchine) nelle tournee a Baden-Baden,Venezia,Bologna,Turchia,Atene,San Paolo,Rio de Janeiro e al Teatro Marinsky di San Pietroburgo (Kirov) e Hong Kong,Beijing,Tianjin,Shanghai,Cagliari ed Aalborg.Pharaon nell'Opera d'inaugurazione alla stagione 2003/2004 del Teatro alla Scala (Moise et Pharaon)De Grieoux e Lescaut in Manon Lescaut (Mac Millan)Onegin in Onegin (J.Cranko)Basilio in Don Chisciotte (Nureyev) con il quale ottiene la nomina a Primo Ballerino nell'ottobre 2003 al termine del balletto.Il Matto nella Strada (M.Pistoni e M.Garofoli)Johann nel Pipistrello (R.Petit)Jeunne Homme in Jeunne homme et la mort (R.Petit)Frederi in Arlesienne (R.Petit)Franz in Coppelia (D.Deane e R.Petit)Primo Ballerino in Voluntiares (J.Cranko)Marco Polo in Marco Polo (Chen Weiya) al'NCPA Beijing Dall'inizio della carriera ad oggi ha lavorato con:Nel 2000 è invitato ai Galà "stelle di oggi stelle di domani" al Teatro Filarmonico di Verona e al Festival internazionale di Vail in Colorado.Nel 2001 S.Guillem lo vuole nelle rappresentazioni a New York e Londra per interpretare Albrecht nella "sua" Giselle.Nel 2002 interpreta L'Oscurantismo all'Opèra National de Paris con la compagnia della Scala.Nel 2003 è chiamato al San Carlo di Napoli e al Maggio Fiorentino come artista ospite per ballare Romeo e Giulietta e lo Schiaccianoci.Nel 2004 viene scelto da Maurice Bejart per ballare il ruolo dell'Elu nella Sagra della Primavera al Teatro alla Scala e partecipa al Galà Nureyev ad Atene al Teatro Erode Attico dove balla Apollon Musagete.Nel 2006 è scelto per ballare accanto ad Alessandra Ferri nel balletto "La Strada" nel ruolo del "Matto" al Teatro alla Scala.Nel 2007 balla Basilio nel Don Chisciotte di Nureyev al Teatro Bunka di Tokyo nella tournee della compagnia della Scala.Nel 2008 Roland Petit lo sceglie per interpretare "Jeunne Homme et la mort" e Arlesienne nelle rappresentazioni a Parma e alla Scala e nei Galà Roland Petit a Valencia,Mosca ed Ancona dove balla anche con Massimo Murru il p.d.d. di "Morel & St.Loup" dal balletto "Proust" di R.Petit, inoltre è ospite nei Galà "Roberto Bolle & Friends" a Napoli all'Arena Flegrea, al Galà per il 60° Anniversario della Compagnia di balletto Macedone ed ospite al "Simona Atzori & Friends"Nel 2010 è chiamato al Teatro Massimo di Palermo per ballare Franz nella Coppelia di R.Petit e al Teatro Bellini di Catania nei Galà R.Petit in coppia stavolta nel p.d.d. di "Morel&St.Loup" con L'Etoile dell'Opera de Paris Benjamin Pech.Balla con Eleonora Abbagnato il p.d.d. "Per l'ultima volta" creato per loro da Luciano Cannito.E' chiamato al NCPA di Beijing per interpretare il ruolo di Marco Polo alla Prima Mondiale di "The Original Dance Drama Marco Polo"del regista e coreog. Chen Weiya. Nel 2011 è ospite a Verona al "Teatro Filarmonico"per interpretare il ruolo del "Matto" accanto a Letizia Giuliani nella suite "La Strada" nella serata "Omaggio a Rota" al Galà in Piazza della Signoria a Firenze con il Maggio Fiorentino nel p.d.d. di "Morel&St.Loup" in coppia con Nino Sutera e successivamente con Hervè Moreau a Cremona poi a Beijing per le repliche di "Marco Polo" ed infine a Verona al Teatro della Gran Guardia nello spettacolo "Armonie in Movimento" dove balla quattro proprie coreografie. Nel 2012 riscuote grande consenso ballando "Frate Lorenzo" nella Romeo&Giulietta coreografia di Sasha Waltz, così come Nel 2013 nel balletto Notre Dame de Paris nel ruolo di Frollo coreog. R.Petit. Parte poi per la tournee in Giappone con La Scala ed al ritorno ancora Lescaut di K.Mc Millan per concludere questo fortunato anno scelto da Alexei Ratmansky per ballare assieme a Roberto Bolle nella sua nuova creazione "Opera" per il Balletto della Scala.Sempre nel 2013 gli viene assegnato dalla rivista Danza&Danza il premio come miglior interprete dell'anno.Il 2014 inizia ballando accanto a Maria Eichwald il passo a due "La Rose Malade" nel dittico della produzione del Teatro alla Scala "Cavalleria Rusticana" e "Spectre de la Rose" diretti da Daniel Harding. Poi nel "Lago dei Cigni" nel ruolo di Rothbard insieme a S. Zakharova e D. HallbergNel 2016 torna ospite della Fondazione Arena di Verona nella serata Stravinskij al Teatro Filarmonico per ballare Apollo, coreografia di R.Zanella.Contemporaneamente all'attività di Primo Ballerino del Teatro alla Scala, dal 2007 si dedica spesso alla coreografia creando prima il solo "FLAMME", il quale sarà inserito ed ampliato nel 2008 nello spettacolo "SPHAIROS", trittico di emergenti coreografi della Scala. Nello stesso anno crea con il coreografo Gianluca Schiavoni lo spettacolo "TRA TERRA E MARE" al "Calagonone Jazz Festival, e ancora per lo stesso del 2009 lo spettacolo "DJANGO". Nel 2011 realizza una coreografia per l'Opera "ATTILA" di Giuseppe Verdi con la regia di Gabriele Lavia. Nello stesso anno realizza la coreografia per il mediometraggio "LA PASSIONE" regia di Andrea Forte.




http://www.teatroallascalacom